Questo sito utilizza cookie anche di terze parti per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui.
Continuando nella navigazione o chiudendo questo banner dai il tuo consenso all'uso dei cookie.     OK 



Chi siamo Contatti Pubblicità Visure Registrati Perso la Password?
User: Pwd:
 
CODICE DEL LAVORO






Attuazione dell'articolo 1 della legge 3-08-2007, n. 123, in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro (D.Lgs. 9-04-2008, n. 81)
Attuazione dell'articolo 1 della legge 3-08-2007, n. 123, in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro. (Testo coordinato con il Decreto Legislativo 3-08-2009, n. 106)
PREAMBOLO
Titolo I Principi comuni
Capo I Disposizioni generali
Art. 1Finalità.
Art. 2Definizioni.
Art. 3Campo di applicazione. (1)
Art. 4Computo dei lavoratori. (1)
Capo II Sistema istituzionale
Art. 5Comitato per l'indirizzo e la valutazione delle politiche attive e per il coordinamento nazionale delle attività di vigilanza in materia di salute e sicurezza sul lavoro.
Art. 6Commissione consultiva permanente per la salute e sicurezza sul lavoro.
Art. 7Comitati regionali di coordinamento.
Art. 8Sistema informativo nazionale per la prevenzione nei luoghi di lavoro. (1)
Art. 9Enti pubblici aventi compiti in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro. (1)
Art. 10Informazione e assistenza in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro.
Art. 11Attività promozionali. (1)
Art. 12Interpello.
Art. 13Vigilanza. (1)
Art. 14Disposizioni per il contrasto del lavoro irregolare e per la tutela della salute e sicurezza dei lavoratori. (1)
Capo III Gestione della prevenzione nei luoghi di lavoro
Sezione I Misure di tutela e obblighi
Art. 15Misure generali di tutela.
Art. 16Delega di funzioni.
Art. 17Obblighi del datore di lavoro non delegabili.
Art. 18Obblighi del datore di lavoro e del dirigente. (1)
Art. 19Obblighi del preposto.
Art. 20Obblighi dei lavoratori.
Art. 21Disposizioni relative ai componenti dell'impresa familiare di cui all'articolo 230-bis del codice civile e ai lavoratori autonomi.
Art. 22Obblighi dei progettisti.
Art. 23Obblighi dei fabbricanti e dei fornitori.
Art. 24Obblighi degli installatori.
Art. 25Obblighi del medico competente. (1)
Art. 26Obblighi connessi ai contratti d'appalto o d'opera o di somministrazione. (1)
Art. 27Sistema di qualificazione delle imprese e dei lavoratori autonomi. (1)
Sezione II Valutazione dei rischi
Art. 28Oggetto della valutazione dei rischi. (1)
Art. 29Modalità di effettuazione della valutazione dei rischi. (1)
Art. 30Modelli di organizzazione e di gestione.
Sezione III Servizio di prevenzione e protezione
Art. 31Servizio di prevenzione e protezione.
Art. 32Capacità e requisiti professionali degli addetti e dei responsabili dei servizi di prevenzione e protezione interni ed esterni.
Art. 33Compiti del servizio di prevenzione e protezione.
Art. 34Svolgimento diretto da parte del datore di lavoro dei compiti di prevenzione e protezione dai rischi.
Art. 35Riunione periodica.
Sezione IV Formazione, informazione e addestramento
Art. 36Informazione ai lavoratori.
Art. 37Formazione dei lavoratori e dei loro rappresentanti. (1)
Sezione V Sorveglianza sanitaria
Art. 38Titoli e requisiti del medico competente.
Art. 39Svolgimento dell'attività di medico competente.
Art. 40Rapporti del medico competente con il Servizio sanitario nazionale.
Art. 41Sorveglianza sanitaria. (1)
Art. 42Provvedimenti in caso di inidoneità alla mansione specifica.
Sezione VI Gestione delle emergenze
Art. 43Disposizioni generali.
Art. 44Diritti dei lavoratori in caso di pericolo grave e immediato.
Art. 45Primo soccorso.
Art. 46Prevenzione incendi.
Sezione VII Consultazione e partecipazione dei rappresentanti dei lavoratori
Art. 47Rappresentante dei lavoratori per la sicurezza.
Art. 48Rappresentante dei lavoratori per la sicurezza territoriale.
Art. 49Rappresentante dei lavoratori per la sicurezza di sito produttivo.
Art. 50Attribuzioni del rappresentante dei lavoratori per la sicurezza.
Art. 51Organismi paritetici.
Art. 52Sostegno alla piccola e media impresa, ai rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza territoriali e alla pariteticità. (1)
Sezione VIII Documentazione tecnico amministrativa e statistiche degli infortuni e delle malattie professionali
Art. 53Tenuta della documentazione.
Art. 54Comunicazioni e trasmissione della documentazione.
Capo IV Disposizioni penali
Sezione I Sanzioni
Art. 55Sanzioni per il datore di lavoro e il dirigente. (1)
Art. 56Sanzioni per il preposto. (1)
Art. 57Sanzioni per i progettisti, i fabbricanti, i fornitori e gli installatori. (1)
Art. 58Sanzioni per il medico competente. (1)
Art. 59Sanzioni per i lavoratori. (1)
Art. 60Sanzioni per i componenti dell'impresa familiare di cui all’articolo 230-bis del codice civile, per i lavoratori autonomi, i coltivatori diretti del fondo, i soci delle società semplici operanti nel settore agricolo, gli artigiani e i piccoli commercianti. (1)
Sezione II Disposizioni in tema di processo penale
Art. 61Esercizio dei diritti della persona offesa.
Titolo II Luoghi di lavoro
Capo I Disposizioni generali
Art. 62Definizioni.
Art. 63Requisiti di salute e di sicurezza.
Art. 64Obblighi del datore di lavoro.
Art. 65Locali sotterranei o semisotterranei.
Art. 66Lavori in ambienti sospetti di inquinamento.
Art. 67Notifiche all'organo di vigilanza competente per territorio. (1)
Capo II Sanzioni
Art. 68Sanzioni per il datore di lavoro e il dirigente. (1)
Titolo III Uso delle attrezzature di lavoro e dei dispositivi di protezione individuale
Capo I Uso delle attrezzature di lavoro
Art. 69Definizioni.
Art. 70Requisiti di sicurezza.
Art. 71Obblighi del datore di lavoro. (1)
Art. 72Obblighi dei noleggiatori e dei concedenti in uso.
Art. 73Informazione, formazione e addestramento.
Art. 73-bisAbilitazione alla conduzione dei generatori di vapore. (1)
Capo II Uso dei dispositivi di protezione individuale
Art. 74Definizioni.
Art. 75Obbligo di uso.
Art. 76Requisiti dei DPI.
Art. 77Obblighi del datore di lavoro.


Pagina 1 di 8
 1 
 2 
 3 
 4 
 5 




 
Siti Tematici
Giustizia Tributaria
Giustizia Lavoro
Giustizia Codice della Strada
Giustizia Famiglia
Giustizia Condominio
Giustizia Fallimento
Avvocati e Deontologia
In breve
Ebook ultime novità

COME APPLICARE LA PRIVACY E IL GDPR AGLI AVVOCATI E COMMERCIALISTI
Con esempi documentali e casi pratici
di Paolo Rosetti - Fabio Pari - Eugenia Canistro - Filippo Capanni - Massimiliano Sarto - Camilla Cicchetti


L'APPLICAZIONE DELLA PRIVACY (GDPR) AGLI ENTI NON PROFIT
Con esempi documentali e casi pratici
di Paolo Rosetti – Fabio Pari – Eugenia Canistro - Filippo Capanni – Massimiliano Sarto – Camilla Cicchetti


GUIDA PRATICA PER L’APPLICAZIONE DELLA PRIVACY (GDPR)
Con esempi e schemi riepilogativi
di Paolo Rosetti – Fabio Pari – Eugenia Canistro - Filippo Capanni – Massimiliano Sarto – Camilla Cicchetti

 
CASSAZIONE.net
L'aggiornamento in tempo reale dei professionisti

ISSN: 2532-8727



 

Informativa sull'uso dei cookie
Informativa sulla privacy



 
© Copyright 2001-2020 Cassazione s.r.l. - P.Iva 06810661006 - Via Antonio Garbasso, 19 - 00146 Roma - tel: 06 69922624 - fax: 06 69781790
Pagina generata in 0.032 sec