Questo sito utilizza cookie anche di terze parti per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui.
Continuando nella navigazione o chiudendo questo banner dai il tuo consenso all'uso dei cookie.     OK 



Chi siamo Contatti Pubblicità Visure Registrati Perso la Password?
User: Pwd:
 
CODICE FORENSE






Nuovo Codice Deontologico Forense
(Approvato dal Consiglio Nazionale Forense il 31-01-2014,
con le modifiche da ultimo apportate al testo degli artt. 50, 57 e 70, in vigore dal 15-12-2014)
Nuovo Codice Deontologico Forense
Titolo I PRINCIPI GENERALI
Art. 1L'avvocato.
Art. 2Norme deontologiche e ambito di applicazione.
Art. 3Attività all’estero e attività in Italia dello straniero.
Art. 4Volontarietà dell’azione.
Art. 5Condizione per l’esercizio dell’attività professionale.
Art. 6Dovere di evitare incompatibilità.
Art. 7Responsabilità disciplinare per atti di associati, collaboratori e sostituti.
Art. 8Responsabilità disciplinare della società.
Art. 9Doveri di probità, dignità, decoro e indipendenza.
Art. 10Dovere di fedeltà.
Art. 11Rapporto di fiducia e accettazione dell’incarico.
Art. 12Dovere di diligenza.
Art. 13Dovere di segretezza e riservatezza.
Art. 14Dovere di competenza.
Art. 15Dovere di aggiornamento professionale e di formazione continua.
Art. 16Dovere di adempimento fiscale, previdenziale, assicurativo e contributivo.
Art. 17Informazione sull’esercizio dell’attività professionale.
Art. 18Doveri nei rapporti con gli organi di informazione.
Art. 19Doveri di lealtà e correttezza verso i colleghi e le Istituzioni forensi.
Art. 20Responsabilità disciplinare. (1)
Art. 21Potestà disciplinare.
Art. 22Sanzioni.
Titolo II RAPPORTI CON IL CLIENTE E CON LA PARTE ASSISTITA
Art. 23Conferimento dell’incarico.
Art. 24Conflitto di interessi.
Art. 25Accordi sulla definizione del compenso.
Art. 26Adempimento del mandato.
Art. 27Dovere di informazione.
Art. 28Riserbo e segreto professionale.
Art. 29Richiesta di pagamento.
Art. 30Gestione di denaro altrui.
Art. 31Compensazione.
Art. 32Rinuncia al mandato.
Art. 33Restituzione di documenti.
Art. 34Azione contro il cliente e la parte assistita per il pagamento del compenso.
Art. 35Dovere di corretta informazione.
Art. 36Divieto di attività professionale senza titolo e di uso di titoli inesistenti.
Art. 37Divieto di accaparramento di clientela.
Titolo III RAPPORTI CON I COLLEGHI
Art. 38Rapporto di colleganza.
Art. 39Rapporti con i collaboratori dello studio.
Art. 40Rapporti con i praticanti.
Art. 41Rapporti con parte assistita da collega.
Art. 42Notizie riguardanti il collega.
Art. 43Obbligo di soddisfare le prestazioni affidate ad altro collega.
Art. 44Divieto di impugnazione della transazione raggiunta con il collega.
Art. 45Sostituzione del collega nell’attività di difesa.
Titolo IV DOVERI DELL’AVVOCATO NEL PROCESSO
Art. 46Dovere di difesa nel processo e rapporto di colleganza.
Art. 47Obbligo di dare istruzioni e informazioni al collega.
Art. 48Divieto di produrre la corrispondenza scambiata con il collega.
Art. 49Doveri del difensore.
Art. 50Dovere di verità.
Art. 51La testimonianza dell’avvocato.
Art. 52Divieto di uso di espressioni offensive o sconvenienti.
Art. 53Rapporti con i magistrati.
Art. 54Rapporti con arbitri, conciliatori, mediatori, periti e consulenti tecnici.
Art. 55Rapporti con i testimoni e persone informate.
Art. 56Ascolto del minore.
Art. 57Rapporti con organi di informazione e attività di comunicazione.
Art. 58Notifica in proprio.
Art. 59Calendario del processo.
Art. 60Astensione dalle udienze.
Art. 61Arbitrato.
Art. 62Mediazione.
Titolo V RAPPORTI CON TERZI E CONTROPARTI
Art. 63Rapporti con i terzi.
Art. 64Obbligo di provvedere all’adempimento di obbligazioni assunte nei confronti dei terzi.
Art. 65Minaccia di azioni alla controparte.
Art. 66Pluralità di azioni nei confronti della controparte.
Art. 67Richiesta di compenso professionale alla controparte.
Art. 68Assunzione di incarichi contro una parte già assistita.
Titolo VI RAPPORTI CON LE ISTITUZIONI FORENSI
Art. 69Elezioni e rapporti con le Istituzioni forensi.
Art. 70Rapporti con il Consiglio dell’Ordine.
Art. 71Dovere di collaborazione.
Art. 72Esame di abilitazione.
Titolo VII DISPOSIZIONE FINALE
Art. 73Entrata in vigore.




Pagina 1 di 2
 1 
 2 




 
Siti Tematici
Giustizia Tributaria
Giustizia Lavoro
Giustizia Codice della Strada
Giustizia Famiglia
Giustizia Condominio
Giustizia Fallimento
Avvocati e Deontologia
In breve
Ebook ultime novità

COME DIFENDERE LA STRUTTURA SANITARIA NEL GIUDIZIO DI RESPONSABILITà CIVILE
AGGIORNATO CON LE SENTENZE DI SAN MARTINO 2019 Natura contrattuale della responsabilità Carenze organizzative e strutturali Riparto dell'onere probatorio L'azione di rivalsa
di Antonio Serpetti di Querciara - Ilaria De Luca


LA PROVA NELLA RESPONSABILITá MEDICA DOPO LE SENTENZE DI SAN MARTINO 2019
La prova liberatoria L’onere della prova nelle linee guida La prova del paziente
di Antonio Serpetti di Querciara - Elena Colafrancesco


L'ORDINE DI RILASCIO DELL'IMMOBILE PIGNORATO CON FORMULARIO
La Procedura di Rilascio e l'Emergenza COVID-19
di Maria Teresa De Luca

 
CASSAZIONE.net
L'aggiornamento in tempo reale dei professionisti

ISSN: 2532-8727



 

Informativa sull'uso dei cookie
Informativa sulla privacy



 
© Copyright 2001-2020 Cassazione s.r.l. - P.Iva 06810661006 - Via Antonio Garbasso, 19 - 00146 Roma - tel: 06 69922624 - fax: 06 69781790
Pagina generata in 0.038 sec